mercoledì 10 febbraio 2016

CNC in Ferro #12 - Elettromandrino

Ultimamente i lavori vanno un pò a rilento per la poca disponibilità di tempo e di materiali che ho ordinato ma non mi sono ancora stati consegnati tutti.

Nel frattempo ho cablato il box dei comandi elettrici e montato dei supporti alla cnc per alloggiare tutta l'elettronica (Box azionamenti e computer).

Avendo a disposizione 3 Server HP rack19 DL380 G4 sto tentanto di utilizzarne uno per installarci Window XP per poterlo poi utilizzare come computer dal momento che ha 6 Gb di Ram e doppio processore Xeon 3Ghz. L'unica pecca è che non è dotato di porta parallela e gli slot PCI che ha a bordo sono del tipo PCI-X per cui devo cercare una scheda esterna compatibile con tale slot e per quando pare semplice è difficile rimediarla. Se non riuscirò a trovare una soluzione dovrò abbandonare l'idea di utilizzare il server come computer, sarebbe un vero peccato.

Questo qui sotto è il pannello dei comandi elettrici con il quale darò corrente a tutti i componenti della macchina: PC, scheda di controllo, azionamenti, inverter elettromandrino, pompa acqua per raffreddamento elettromandrino.
Ho predisposto un interruttore generale ed un pulsante di emergenza.


Qui sotto invece si notano i supporti a bordo macchina dove andrò a collocare l'elettronica ed il computer (speriamo il server HP).



Finalmente qualche giorno fa mi hanno consegnato l'elettromandrino...

Dato che l'asse Z era già dotato di attacco per il Kress la scelta di non utilizzare il Kress ma di andare su un prodotto semi professionale è stata molto combattuta. Alla fine ho optato per l'elettromandrino con inverter raffreddato liquido da 2.2Kw.

In dotazione c'è praticamente tutto:

  • Inverter
  • Elettromandrino
  • Staffa di supporto
  • Tubo dell'acqua
  • Pompa dell'acqua
  • Chiave per serrare
  • 13 pinze per serraggio frese da 1mm a 13mm.



ed eccolo arrivato a casa...


Ho fatto dei collegamenti volanti per vedere se funzionava...



Infine ho dovuto modificare la piastra dell'asse Z per poterci adattare la nuova staffa dell'elettromandrino che è ben più ingombrante di quella del Kress (purtroppo).


Avevo in caso un pezzo di lamiera triangolare spessore 8mm che ho tagliato a misura e forata per fissarla alla piastra del carrello dell'asse Z.




Ho forato il supporto per l'elettromandrino, fissato alla piastra e rimontato il tutto sul carrello.



Per ora è tutto e al prossimo aggiornamento

Grazie per la lettura.