lunedì 14 marzo 2016

CNC in Ferro #17 - Piano di lavoro e preparazione alla verniciatura

Prima di decidere come realizzare il piano di lavoro ho pensato a decine di soluzioni che mi permettessero di avere oltre alla stabilità la possibilità di configurarlo a seconda delle esigenze.

Prima cosa vorrei evitare un piano di lavoro chiuso perché nelle mie precedenti esperienze mi sono reso conto che tutti i trucioli di lavorazione ammucchiandosi sul piano rendevano difficoltosa la loro rimozione e mi ostruivano i fori filettati per il fissaggio dei morsetti di bloccaggio pezzo.

Fatta questa premessa il piano di lavoro deve essere aperto e consentire ai trucioli di cadere in terra, un 'altra cosa che volevo evitare era di avere un piano fisso non removibile perché qualora mi dovessi trovare a fare lavorazioni su pezzi molto alti ne sarei impossibilitato.

Mantenendo la concentrazione su questi 2 obiettivi sono giunto alla conclusione che la soluzione migliore è quella di montare una serie di travi imbullonati paralleli all'asse Y.
Sopra ai travi fisserò dei blocchetti 100x100 mm di legno massello equidistanti formando una specie di scacchiera.

Per sorreggere i travi alla struttura ho saldato alle estremità interne del telaio dei profili ad L sui quali imbullonerò il tutto.




La preparazione dei 10 travi è stata lunga e laboriosa perché li ho dovuti/voluti forare per consentire il fissaggio degli elementi di massello.

Su ogni trave ho ricavato n.20 fori diam. 6mm passanti (quindi 40 in totale per trave) per cui mi sono dovuto fare la bellezza di 400 fori, un bel lavoro da scimmia...



Dopo aver imbullonato tutti i travi alla struttura ho preparato i blocchetti da applicarci sopra.
Ho voluto tentare di utilizzare i WPC (Wood Polymer Composite) che in pratica sono le doghe in materiale composito che viene utilizzato per le pavimentazioni da esterno.

Per ora ho comprato una sola verga da 3 mt (30 euro...) ed ho ricavato tanti pezzi da 90mm che poi ho forato per adattarli ai fori dei travi.






Con una sola verga sono riuscito a mala pena a fare mezzo piano di lavoro e dato l'eccessivo costo penso che i restanti blocchetti li farò con un legno esotico che ho già in casa montandoli a file alternate.

Una volta montati tutti i blocchetti eseguirò una spianatura con la fresa per aver una superficie perfettamente planare.


Preparazione alla verniciatura

Ora prima di assemblare il tutto, spianare il piano devo preparare la macchina per la verniciatura altrimenti farlo da assemblata è troppo complicato e non verrebbe un gran lavoro.

Smontare tutta la cnc mi fa piangere il cuore perchè è già calibrata ed in squadro e mi viene un pò di tedio doverla rimontare e ricalibrare.

Cosi in 5 ore ho smontato tutto e carteggiato i vari pezzi.

Procederò con due mani di antiruggine e due mani di vernice, il basamento sarà fatto a pennello per l'impossibilità di utilizzare il compressore dentro alla falegnameria rischiando di creare una tempesta di polvere e segatura, tutti gli altri pezzi li farò a spruzzo all'esterno.









Grazie per la lettura.

Al prossimo aggiornamento...